Ultima modifica: 9 Gennaio 2018

Cyberbullismo

obiettivi, attività del progetto
OBIETTIVI ATTIVITÀ
  • Divulgare la normativa di riferimento

– Direttiva Ministeriale n. 16 del 5 febbraio 2007 – Linee di indirizzo generali ed azioni a livello nazionale per la prevenzione e la lotta al bullismo
– Direttiva Ministeriale del 15 marzo 2007 – Linee di indirizzo utilizzo telefoni cellulari
– Linee d’orientamento per azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e al cyberbullismo del MIUR, aprile 2015

  • sollecitare l’utilizzo dello strumento di azione attualmente in uso creato dal MIUR www.ilsocial.eu.
  • diffondere informazioni utili per gestire la fase di emergenza in cui ci troviamo, a causa della diffusa ignoranza e inconsapevolezza degli effetti dell’agire in rete, attraverso corsi di formazione per docenti, organizzati dalla Polizia postale e delle comunicazioni e Corecom Lombardia, e interventi nelle scuole rivolti agli studenti
  • promuovere lo sviluppo nello studente delle competenze di cittadinanza, compresa quella digitale, con particolare attenzione al significato di web reputation
  • Promozione e attuazione di interventi formativi condotti da esperti finalizzati a fornire una maggiore conoscenza “tecnica” riguardo all’uso prudente e consapevole della rete
  • Partecipazione alla rete relativa al “Piano nazionale per la cittadinanza attiva e l’educazione alla legalità”
  • Promozione dei corsi di aggiornamento sul cyberbullismo organizzati da MIUR, USR e altri enti pubblici
  • Promozione della partecipazione al Safer Internet Day
  • Promozione dell’utilizzo dei materiali on-line forniti dal MIUR attraverso il progetto “Generazioni connesse”
  • Organizzazione di incontri con rappresentanti dei Carabinieri, della Polizia Postale e della Guardia di Finanza su sicurezza in rete, cyberbullismo e web reputation