Ultima modifica: 8 Settembre 2016

n. 10 – Tutela delle lavoratrici madri

Si trasmette comunicazione urgente del Dirigente al personale di sesso femminile.

Circ. n.  10

Meda,  07 settembre 2016

 

 

 

A tutto il personale Docente e ATA di sesso femminile

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

 

  • VISTO Il Decreto Legislativo 645 del 25 Novembre 1996;
  • VISTA La Legge 53 dell’8 Marzo 2000;
  • VISTO Il Decreto Legislativo 151 del 26 Marzo 2001;
  • VISTO Il Documento di Valutazione dei Rischi di questo Istituto di Istruzione

 

 

I N F O R M A

 

 

del fatto che il Documento di Valutazione dei Rischi di questa Istituzione scolastica prevede, per le lavoratrici gestanti, puerpere o in allattamento, misure di sicurezza specifiche.

Si chiede conseguentemente a tutto il Personale di sesso femminile, in servizio presso questa Istituzione, di comunicare per iscritto al Dirigente scolastico, anche in forma riservata, l’eventuale stato di gravidanza al fine di consentire a questa Amministrazione scolastica di porre in essere tutte le misure idonee a tutelare la condizione di lavoratrice madre in ossequio alle disposizioni legislative in materia.

 

Si informa inoltre chi non intenda avvalersi di tale diritto e non invii comunicazione formale del predetto stato di gravidanza, che tale comportamento solleverà di fatto l’Amministrazione scolastica da ogni responsabilità in merito.

 

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Claudia Crippa